Indice del forum
Il Mondo di Soraiya


Un aiuto a chi ha voglia di dimagrire!

 FAQFAQ   CercaCerca   Lista degli utentiLista degli utenti   Gruppi utentiGruppi utenti   CalendarioCalendario   RegistratiRegistrati 
 Pannello UtentePannello Utente   Messaggi PrivatiMessaggi Privati   LoginLogin 

Calcolare le calorie è necessario?
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno


 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Consigli utili
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
Soraiya

Amministratore






Registrato: 12/05/06 22:28
Messaggi: 202
Soraiya is offline 

Località: http://search.ebay.it/_W0QQsassZsilversweetdream


Sito web: http://ilmondodisoraiy...

MessaggioInviato: Lun Lug 17, 2006 5:24 pm    Oggetto:  Calcolare le calorie è necessario?
Descrizione:
Rispondi citando

Il calcolo delle calorie: è necessario?

Il calcolo delle calorie dei cibi rappresenta un vero scoglio, spesso insormontabile, per moltissime persone che si avvicinano al mondo dell'alimentazione salutista.
Ormai il calcolo delle calorie è diventato lo spauracchio della dietologia: tutti i modelli alimentari "di moda" negano ormai la necessità di calcolare le calorie per rimanere in peso forma o dimagrire (vedi dieta di Montignac, dieta a zona, low carb, ecc.).


Per rientrare nel proprio peso forma bisogna:

- conoscere il proprio consumo calorico;
- impostare un piano alimentare ipocalorico.
Una volta noto il consumo calorico, si può impostare un piano alimentare ipocalorico per dimagrire.

Chi pensa che questo non sia vero in genere appartiene a una di queste categorie.

Gli eterni sovrappeso: coloro che si accontentano di non essere obesi, ma vivono in uno stato di perenne sovrappeso. In genere sono soggetti con 5-10 kg di sovrappeso, il cui peso varia durante l'anno di qualche kg. Quando sfiorano l'obesità e iniziano a notare un netto peggioramento della qualità della vita, mangiano meno (senza contare le calorie) e rientrano nello stato di sovrappeso.
Non riescono a rientrare in peso forma perché per perdere gli ultimi kg è necessaria una coscienza alimentare sviluppata, che consente un controllo delle calorie assunte preciso e una gestione ottimale sotto tutti i punti di vista di una dieta ipocalorica. Per perdere i primi kg, invece, basta mangiare un po' meno ed evitare gli stravizi.

I "dietologo-dipendenti": frequentano il dietologo per anni (che esegue il calcolo delle calorie per loro), continuando ad essere a dieta per tutta la vita. Non hanno la forza di volontà di imparare a gestirsi da soli e spesso hanno bisogno di un forte stimolo esterno (pagare qualcuno) per costringersi a mangiare in modo controllato.

Gli ortoressici: sposano una teoria che "finalmente" ha dimostrato che il calcolo delle calorie non serve a nulla. Riescono a mantenere il peso forma, ma al costo di rinunciare a intere categorie di alimenti. In genere demonizzano un macronutriente (in genere i carboidrati) o una categoria di alimenti (carne, formaggi, ecc.). La loro dieta si impoverisce di alimenti ipercalorici e diventa "naturalmente" ipocalorica: ma rinunciando a un gruppo di alimenti peggiorano la qualità della propria alimentazione.

I giovani: sono soggetti che raramente superano i 35 anni, in sovrappeso a causa di stravizi alimentari, che dimagriscono semplicemente eliminando gli stravizi. La pacchia finisce quando il metabolismo cala a causa dell'età e non basta più limitare gli eccessi: a questo punto rientrano nella categoria degli eterni sovrappeso.

I disinteressati: non hanno particolare interesse per il cibo, per alcuni mangiare a volte è addirittura un peso, una operazione necessaria per vivere ma di cui farebbero addirittura a meno. Ovvio che questi soggetti mantengono una linea invidiabile senza alcuno sforzo.

Una volta raggiunto il peso forma, può sembrare eccesivo continuare a calcolare tutti i giorni le calorie assunte. Se questo non rappresenta un problema, è di certo il metodo migliore per controllare la propria alimentazione.
Tuttavia, chi ama mangiare spesso ha una alimentazione molto variata e calcolare le calorie di alimenti molto diversi può diventare eccessivamente macchinoso e uno spreco eccessivo di tempo.
Diventa quindi fondamentale impostare un tipo di alimentazione che consenta di raggiungere un delicato equilibrio, il cosiddetto set point, tra cibi ingeriti e peso forma.

Le variabili in gioco per la costruzione di questo equilibrio sono:

- l'appetito: una persona che ha sempre fame dovrà fare più attenzione a ciò che mangia rispetto a un soggetto più disinteressato nei confronti del cibo;
- l'interesse nei confronti del cibo: chi ama mangiare pensa più spesso al cibo, ama fare esperienze sensoriali sempre nuove e questo spinge ovviamente a mangiare più del dovuto;
- l'abitudine del gusto: bisogna imparare ad apprezzare cibi a basso contenuto calorico, compatibilmente con il proprio fabbisogno;
- l'indice di sazietà e di appetibilità degli alimenti;
- l'esperienza nel calcolare "a occhio" le calorie dei cibi;
- il modo di cucinare: chi legato alla cucina tradizionale difficilmente potrà mantenere il peso forma senza avere sempre fame;
- il continuo monitoraggio del proprio peso.
L'equilibrio è raggiunto se il nostro peso rimane stabilmente in un intorno di quello ideale senza dover calcolare le calorie assunte.
Se tendiamo sempre ad ingrassare e siamo costretti continuamente a fare aggiustamenti per rimanere in peso forma, allora dobbiamo modificare alcuni fattori della nostra alimentazione (per esempio introdurre cibi più sazianti o mangiare cibi meno appetibili).

È naturale che un simile equilibrio lo si ottiene solamente dopo aver raggiunto un'adeguta esperienza, ovvero dopo aver costruito una solida coscienza alimentare. In parole povere, bisogna conoscere le calorie dei cibi più comuni e saperle quantificare ad occhio, almeno in prima approssimazione.
Solo in questo modo riusciremo a fare scelte oculate e a raggiungere quell'equilibrio che ci consentirà di vivere in modo veramente libero la nostra alimentazione.








(fonte internet modificata).

_________________
Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
Adv



MessaggioInviato: Lun Lug 17, 2006 5:24 pm    Oggetto: Adv





Torna in cima
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Consigli utili Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





Il Mondo di Soraiya topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008